Emozione in “Primitivo”

Colli Liburni presenta l’etichetta Emozione versione Primitivo
Le fantasiose etichette dell’azienda Colli Liburni sono evocative. Allegre, spensierate, solari, tratti tipici di un vitigno del meridione di Italia. Un’emozione che la bottiglia appena stappata rilascia immediatamente.
L’azienda sorge su un territorio strategico, amato da una moltitudine di popolazioni autoctono e alloctone che, in queste zone, e in varie epoche storiche, lo hanno eletto come la loro casa e la loro dimora principale. Greci, Romani, Normanni, Bizantini, Longobardi, Saraceni, Svevi, Angioini, Aragonesi, Borboni ecc. che hanno lasciato tracce indelebili della Loro presenza che in parte ritroviamo nella storia, cultura e tradizioni degli abitanti di questa zona.
Il primitivo della cantina Colli Liburni, neonata azienda del nord pugliese, è un vino emozionale. Riesce a condire i pranzi lussuosi perchè è un vino austero e pieno di carisma. Al naso le note fruttate e floreali si indentificano in uelle tipiche del vitigno pugliese: amarena, ciliegia, viole, peonie, rosa rossa. Un’amalgama di ottime sensazioni si aprono nel momento dell’esame gusto-olfattivo. Il corpo è quello tipico del vino daa vitigno primitivo. Buona struttura e acidità nella norma.
L’abbinamento è stato semplice; l’obiettivo è stato quello di enfatizzare il piatto ed il vino cercando l’ottimo equilibrio fra di essi. Costata di manzo al pepe nero con salsa di funghi cardoncelli. Un abbinamento classico di fine autunno con piatti tipici della tradizione pugliese. read more

Falesia moscato di Losito

Falesia di Puglia
Passeggiando tra gli anfratti carsici pugliesi, quelli prospicenti il Mar Adriatico, ci siamo imbattuti in una falesia. Le falesie sono fenomeni rocciosi comuni nella nostra penisola; le più famose si trovano tra l’Italia e la Slovenia, in provincia di Trieste. Anche sul Gargano (Puglia) ci sono dei famosi anfratti dove predominano le falesie. In questa zona è normale che ci sia una fauna ed una flora particolarmente rigogliosa e variegata. I terreni sebbene rocciosi, hanno dei nutrienti rari ed essenziali per piante ed animali che, con la lenta evoluzione, hanno sviluppato attitudini alla vita rupestre.
Falesia è un’etichetta delle cantine Losito. Un vino fermo prodotto da uve Moscato affinato sur lies. L’impatto olfattivo è particolarmente intenso e complesso. Un bouquet ampio di sensazioni olfattive che richiamano una freschezza ed una sapidità tipica degli ambienti marini e ventosi. Leccio, alloro, genziana, carpino bianco, nocciolo, ginepro, cardo, salice sono solo alcuni dei sentori percepiti in degustazione. La sua freschezza e la sua sapidità sono notevoli. Il vino è particolarmente salino. Una ventata di iodio ci riporta alla memoria le passeggiate intorno ai rilievi marini delle terre del Gargano, dove sorge questa azienda.
L’abbinamento è suggerito dal vino, senza titubanze; abbiamo scelto un piatto di pesce crudo, prevalentemente crostacei e molluschi. Tra le falesie, il vento di fine estate, la freschezza del vino, i ricordi piacevoli cavalcano le nostre parole in piacevole compagnia.
www.terredelgargano.it/cantinelosito read more