Antioco Casula, il Cannonau e l’ispirazione poetica

Tenute Bonamici ispira la poesia del territorio enologico
Con voce fraterna quasi umile, il poeta sardo parlava alle famiglie della barbagia della quotidianità contadina di un tempo. La semplicità della vita del tempo si rispecchia nelle sue parole quasi a voler evidenziare la dilatazione delle giornate passate all’ombra di un fico a sorseggiare un ottimo vino del posto. Poesie agresti che mettevano in mostra la realtà paesana di un periodo particolarmente triste con il suo corredo apicale nella Prima grande Guerra. Ha narrato della sua vita e di quella dei suoi compaesani con una semplice acutezza che, in gran solitudine armata di profonda tristezza e nostalgia per il tempo trascorso inesorabile, l’ha portato verso una lieta fine.
Montanaru, così si faceva chiamare; così, il nostro vignaiolo, ha deciso di dedicare a questo famoso poeta sardo la sua etichetta. Un vino fulgido ed essenziale quasi come i racconti del Montanaru poeta. Un vino austero e sprezzante, forte della armatura vigorosa di un tannino giovane. Piacevoli sentori fruttati, note speziate lunghe, giovani, si rincorrono come bimbi nell’aia nella spensieratezza della loro fanciullezza. Un tono morbido, quasi impercettebile, si annida per poco tempo al palato. Le vie retronasali sono ricche di sensazioni e profumi baldanzosi. Un ricco piatto di carne di maiale in umido raccoglie tutte le contrapposizioni del nostro degustatore. Un’etichetta emergente e di nicchia; un vino particolare come il territorio di provenienza, ricco di mistero, di naturalità, di passioni.
Montanaru sarebbe orgoglioso di questa dedica. Lui ha raccolto il semplice messaggio della tradizione che si confronta con il tempo che scorre e la modernità che avanza, proprio come il nostro vignaiolo delle tenute Bonamici.

Si invitano i lettori a contattarci all’indirizzo e-mail
info@ilpizzicodelgallo.it
per avere la scheda di degustazione del vino appena descritto

Montanaru – Tenute Bonamici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*