Caminante, Negramaro di Supersano

Il vino in famiglia; la naturalità dell’agricoltura
Molto spesso durante gli eventi del vino, le degustazioni in cantina, e le discussioni sui social, si dibatte su cosa sia la naturalità di un vino. Il vino della vigna, quello fatto con le mani e con i piedi, è senz’altro una immagine legata al nostro passato recente. Oggi le trasformazioni agricole sono diventate più di stampo agro-industriale. Gli accorgimenti, le conoscenze hanno cambiato alcuni approcci. Il vignaiolo fedele alla natura cerca di non denaturare in toto le trasformazioni vitivinicole in quello che, oggigiorno, viene definito un “vino costruito”.
L’esempio di questa filosofia nel Salento è rappresentato anche dalla Cantina Supersanum. Oltre che un’azienda propensa alla produzioni di vini c.d. naturali, conserva in sè un obiettivo molto ambizioso, difficile, ma non per questo impossibile: quello di restituire il vino alla vigna. I fratelli Nutricato, vignaioli di razza, hanno messo insieme le loro forze per fornire al commercio un prodotto della natura, cioè frutto di un processo che rispetta con ossequio i principi fondamentali della nostra terra madre.
Il vino è prodotto da uve di negramaro, vitigno principe della terra salentina. Il vino della bottiglia del 2015 ha un colore superlativo. Un rosso rubino particolarmente intenso che vira su tonalità granato molto piacevoli alla vista. L’olfatto è seducente. Note fruttate allegre e vellutate, intense tonalità di frutti rossi accompagnano un carattere floreale nitido, che ci lascia scivolare tra una mammola ed una peonia o una viola fresca. Leggere speziature, molto soavi, si aggiungono all’esame olfattivo. Un pò di pepe nero fa capolino tra il cuoio ed i chiodi di garofano.
Al gusto, le descrizioni olfattive poc’anzi esposte vengono confermate, inoltre si fa largo una leggerissima nota eterea. Il vino si presenta come equilibrato nel suo scheletro principale. Inoltre la sua buona persistenza unita alla sua eleganza ci regala la possibilità di poter abbinare il vino ad una prima o una seconda portata di media speziatura.
La naturalità è un fattore da preservare se si vogliono ottenere prodotti ad alto valore aggiunto. Secondo noi questa è la strada giusta intrapresa da Cantine Supersanum.

https://cantinasupersanum.com/caminante-red-2/

Caminante – Negramaro Terra d’Otranto Doc – Cantina Supersanum

Nome degustatore                   Temperatura vino                   Temperatura ambiente
Il Pizzico                                             16°C                                             22°C

Categoria vino                                   Data
Rosso                                             01.12.2017

Nome Vino                               Titolo Alcolometrico                      Annata
Caminante                                             14,5%                                        2015
Negramaro di Terra d’Otranto Doc

ESAME VISIVO Limpidezza   Limpido
Colore   Rosso rubino con riflessi granato
Consistenza/Effervescenza   abb. Consistente
Osservazioni
ESAME OLFATTIVO Intensità   Intenso
Complessità    Complesso
Qualità  fine
Descrizione
Fruttato, Floreale, Speziato, Tostato, leggeremente etereo (morbide note di frutti a polpa rossa e intense note di fiori di piacevole persistenza: ciliegia, frutti di bosco, marasca, chiodi di garofano, peonia, mammola, viole, pepe nero, cuoio).
Osservazioni
ESAME

GUSTO – OLFATTIVO

Zuccheri
Secco
struttura
o corpo

 

fresco                             Acidi  
Alcoli  abbastanza caldo abbastanza tannico                               Tannini
Polialcoli  Morbido abb. sapido    Sostanze minerali
Equilibrio Equilibrato
Intensità intenso
Persistenza   abbastanza persistente
Qualità fine
Osservazioni:  

CONSIDERAZIONI

FINALI

Stato evolutivo Pronto
Armonia abbastnza armonico
Abbinamenti consiglio di abbinare questo vino ad un secondo piatto di carne mediamente strutturato
Punteggio 89

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*