Dal Gargano il nero di troia delle Cantine Losito

La delicatezza di un vino rosso e calcareo; eterno e sublime in compagnia
Il vino in degustazione è un nero di troia con delle caratteristiche particolari rispetto al classico nero di troia della Capitanata. E’ quasi un dispiacere dover aprire un nero di troia del 2016. Tuttavia siamo consapevoli che questa bottiglia potrà senz’altro evolvere in bottiglia per i siccessivi 6-7 anni.
Dopo una media ossigenazione di circa un’ora, abbiamo degustato il vino che presenta un rosso rubino particolarmente pieno ed intenso, con una consistenza nella norma. Il vino rosso si presenta particolarmente speziato all’olfatto, con uno spugnoso e delicato sentore di tostature ed una vivace vinosità. Quest’ultima caratterisitca è il sengo evidente che la bottiglia è giovane. Ciononostante proseguiamo di buon grado per avvertire i sentori floreali e fruttati particolarmente maturi. La frutta è particolarmente evidente, con delle note di confettura in anticipo rispetto al bouquet floreale.
Al gusto il vino si presenta lungo, con una persistenza accompagnata da un tannino un po’ irruente ed una profonda acidità. Il brio e l’energica irruenza giovanile, di chi scalpita, fanno da contraltare ad un calore piacevole del nostro vino secco. In bocca ci sono molte conferme: le confetture di amarena, le tonalità speziate che, come i tasti neri del pianoforte, si intervallano alle note piaacevolmente fruttate e mature dei suoi tasti bianchi.
Il punteggio finale potrebbe essere molto più alto. Ma questo sarà il tempo dedicato all’affinamento a deciderlo.
Questo vino fa barrique, le sue velate speziature sono la conferma che questo vitigno ha in sè delle caratteristiche che lo rendono austero, maturo, versatile, arcigno come un vero vignaiolo di Capitanata.
Oggi abbiamo assaggiato l’ennesima conferma di questa cantina innovativa, giovane e affermata a cui facciamo i nostri migliori complimenti.

http://www.terredelgargano.it/cantinelosito/prodotto/nero-di-troia-vino-biologico-cantine-losito-puglia/

Nero di Troia – Puglia IGP – Cantine Losito

 

Nome degustatore                   Temperatura vino                   Temperatura ambiente
Il Pizzico                                             17°C                                             22°C
Categoria vino                                   Data
Rosso                                            11.11.2017
Nome Vino                               Titolo Alcolometrico                      Annata
Nero di Troia                                         13,5%                                     2016
Puglia IGP

ESAME VISIVO Limpidezza   Limpido
Colore   Rosso rubino
Consistenza/Effervescenza   abb. Consistente
Osservazioni
ESAME OLFATTIVO Intensità    Intenso
Complessità    Complesso
Qualità   fine
Descrizione Fruttato, Floreale, speziato, Tostato (morbide note di frutti a polpa rossa e intense note di fiori di piacevole persistenza: amarena, marasca, chiodi di garofano, peonia, mammola, viole, cuoio, pelle, tabacco, con sentore leggermente amaricante).
Osservazioni
ESAME

GUSTO – OLFATTIVO

Zuccheri Secco struttura o corpo

 

  fresco                             Acidi  
Alcoli  abbastanza caldo    tannico                               Tannini
Polialcoli abbastanza Morbido abb. sapido    Sostanze minerali
Equilibrio abbastanza Equilibrato
Intensità intenso
Persistenza   persistente
Qualità  fine
Osservazioni:  

 

CONSIDERAZIONI

FINALI

Stato evolutivo Pronto
Armonia abbastanza armonico
Abbinamenti consiglio di abbinare questo vino ad un secondo piatto strutturato di carne anche con importanti speziature.
Punteggio 87

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*