Dedicato a Martina, oro giallo delle Marche

Un sorso sbarazzino sulle colline marchigiane di Castelplanio
Avete presente qundo a fine giornata, avete voglia di qualcosa che vi rinfranchi l’anima? Avete presente quel senso di spossatezza frutto delle fatiche di un’intera giornata? Quando volete dimenticare il telefono, le e-mail, gli appuntamenti, le scadenze di lavoro, tutte le scartoffie che vi accompagnano durante il giorno? La risposta è Castelplanio. Un luogo ameno, dove la natura incontaminata e l’ammirevole compagnia della famiglia Socci ci fa sentire a casa. Il calore della gente è avvolgente, l’accoglienza, le risate, la leggerezza di quello che dovrebbe essere per tutti noi la quotidianità. Spesso, durante le nostre giornate perdiamo di vista il vero senso delle cose; non riusciamo a dare la giusta importanza alle cose essenziali, ai veri valori, non riusciamo a discerenere tra la futilità delle cose ed il saper vivere la vita, le tradizioni, l’amore ed il rispetto reciproco.
Queste riflessioni nascono dopo aver conosciuto la famiglia Socci. Persone di altri tempi. Loro hanno modernizzato la loro produzione usando il vero artefice dle miglior futuro possibile per noi e per le nostre future generazioni, la storia. Senza la storia e lo studio di essa non potremmo guardare al futuro. Così la famiglia Socci ha costruito con la storia delle tradizioni, la passione per le radici, l’indomabile curiosità verso i costumi del passato, un futuro proiettato verso la qualità delle cose, verso quell’essenziale tipico di crede fermamente nei veri valori della vita.
Il vino in degustazione è un verdicchio dei castelli di Jesi dedicato all’omonimo figlia, Martina. L’oro giallo marchigiano si presenta con una colorazione vivace, di media consistenza. L’olfatto ed il gusto ricordano i giochi che si facevno nei campi fra bambini, quando ci si rincorreva l’un l’altro a vedere chi era più veloce. I prati, i fiori, il sole, un tripudio di gioventù e freschezza; i primi baci degli adolescenti, l’emozione e la vergogna, un fremito allegro e passionale, quando si viveva la spensieratezza dei primi anni di vita. In abbinamento abbiamo scelto un primo piatto semplice: trofie ai gamberi, con una leggerissima salsa di carote. Una prelibatezza vivace come il vino in degustazione. La sua carica amena e rinfrescante offrono al palato il colore oro di chiacchiere e risate in compagnia.
http://www.verdicchio.it/it/azienda.html

Martina – Verdicchio dei Castelli di Jesi DOP Classico Superiore – Azienda Socci

Nome degustatore                   Temperatura vino                   Temperatura ambiente
Il Pizzico                                             10°C                                             22°C
Categoria vino                                   Data
Bianco                                            29.10.2017
Nome Vino                               Titolo Alcolometrico                      Annata
Martina                                               12,5%                                         2016
Verdicchio dei castelli di Jesi DOP Classico Superiore

ESAME VISIVO Limpidezza   Cristallino
Colore   Giallo paglierino
Consistenza/Effervescenza   abb. Consistente
Osservazioni
ESAME OLFATTIVO Intensità   abbastanza Intenso
Complessità    abbastanza Complesso
Qualità  abbastanza Fine
Descrizione Fruttato, Floreale (morbide note di frutti a polpa bianca e intense note di fiori di piacevole persistenza: pesca bianca, albicocca, mela golden, gelsomino, giglio, ginestra).
Osservazioni
ESAME

GUSTO – OLFATTIVO

Zuccheri Secco struttura o corpo

 

 fresco                             Acidi  
Alcoli  abb. caldo   —-                               Tannini
Polialcoli abb.Morbido sapido    Sostanze minerali
Equilibrio abbastanza Equilibrato
Intensità abbastanza Intenso
Persistenza   abbastanza Persistente
Qualità abbastanza Fine
Osservazioni:  

CONSIDERAZIONI

FINALI

Stato evolutivo Pronto
Armonia abbastanza Armonico
Abbinamenti Consiglio di abbinare questo vino ad una preparazione mediamente strutturata di pesce oppure ad un primo poco strutturato, sempre a base di pesce.
Punteggio 82

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*