La compagnia di un nuovo incontro

Falanghina d’autore
Torniamo nella cantina Colli Liburni. Siamo nell’entroterra foggiano, in Puglia. Un tempo, questa porzione di territorio dauno, era chiamata Tiati che ben presto fu resa famosa dai Romani e dalle tante battaglie dell’esercito dell’Impero contro le avanzate cartaginesi. La città dove sorge la cantina fu ribattezzata Civitate (oggi San Paolo di Civitate), il Papa Clemente XIV volle fortemente che la cattedrale fosse dedicata a San Paolo, simbolo di redenzione e conversione per fedeli cattolici.
Oggi degustiamo un’ottima falanghina che esprime degli ottimi sapori, lunghi e di notevole impatto, anche emotivo. Non a caso l’etichetta emozione riesce ad impressionare notevolmente il degustatore. I notevoli sentori di frutta fresca a polpa bianca, anche di natura esotica.
La falanghina è stata abbinata ad un piatto di salmone cotto in crosta con una leggera speziatura di pistacchi. Accanto al salmone è stata servita una ricotta fritta con asparagi.
Un’ottima compagnia, la voglia di raccontarsi e un buon vino sono degli ottimi ingredienti affinchè un’emozione lasci traccia di una splendida serata.
http://www.colliliburni.it/emozione-falanghina/

Emozione Bianco – Falanghina IGP Puglia – Colli Liburni

Nome degustatore                   Temperatura vino                   Temperatura ambiente Il Pizzico                                             10°C                                             28°C Categoria vino                                   Data Bianco                                            25.09.2017 Nome Vino                               Titolo Alcolometrico                      Annata

Emozione Bianco                                 13%                                         2016 Falanghina IGP Puglia

 

ESAME VISIVO Limpidezza   Cristallino
Colore   Giallo verdolino con lievi riflessi paglierino
Consistenza/Effervescenza   abb. Consistente
Osservazioni
ESAME OLFATTIVO Intensità  abbastanza Intenso
Complessità   abbastanza Complesso
Qualità  abbastanza Fine
Descrizione Fruttato, Floreale (morbide note di frutti a polpa bianca con preponderanti sentori di pesca bianca, albicocca, ananas, frutto della passione e intense note di fiori di piacevole persistenza: gelsomino, giglio, mammola).
Osservazioni
ESAME

GUSTO – OLFATTIVO

Zuccheri Secco struttura o corpo

 

 Abbastanza fresco                             Acidi  
Alcoli  abbastanza caldo   —-                               Tannini
Polialcoli abb.Morbido Abbastanza sapido    Sostanze minerali
Equilibrio Equilibrato
Intensità  abbastanza Intenso
Persistenza  abbastanza Persistente
Qualità abbastanza Fine
Osservazioni:  

CONSIDERAZIONI

FINALI

Stato evolutivo Pronto
Armonia Armonico
Abbinamenti Consiglio di abbinare questo vino ad una preparazione di pesce.
Punteggio 82

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*