Albana passito, maggiordomo di palazzo

Il potere del maggiordomo all’epoca dei Merovingi
Nell’immaginario collettivo il maggiordomo nasconde sempre un ruolo-chiave in tutte le situazioni. Esistono romanzi, film, opere poetiche, liriche dove il maggiordomo incarna le più svariate figure, frutto della fantasia dell’autore: il consigliere, il traditore, il ruffiano, l’impostore, il complice, la mente di una storia traviata o a lieto fine. Insomma, il maggiordomo è la maschera a volte carnefice o salvifica di una trama avvicente. All’epoca dei Merovingi il maggiordomo di palazzo era anche il primo comandante dell’esercito. La sua figura era strategica, perchè celata sotto mentite spoglie, fino a che la fiducia reciproca con il re rimaneva tenace. Tuttavia, la storia medievale ci narra che la smania di potere ha portato l’uomo a inerpicarsi in dure ed aspre battaglie con risultati, a volte, anche sorprendenti. Lo ricorda bene la stirpe dei Merovingi, quando dovette cedere il passo ai Carolingi: loro erano maggiordomi astuti,  infatti presero il sopravvento.
Il nostro passito è un maggiordomo astuto. Merita la corona più importante: quella del Re Merovingio. La sua persistenza olfattiva e gustativa è eterna. Le note fruttate e floreali aprono le strade alle notevoli complessità e intensità olfattive di speziatura, tostatura, affumicatura che inondano i sensi. Il sentore di legno è tipico del processo di vinificazione che avviene nell’azienda di produzione “Re Merovingio”
Il vitigno  è l’Albana che nella versione passita rappresenta l’unica DOCG della Regione Romagna. Dolcezza intensa e sapore vellulato fanno di questo vino il simbolo della riscoperta delle radici dei vitigni autoctoni della Romagna. Il progetto è opera di tre ragazzi: Tommaso, Michele, Carlo sono l’esempio per le nuove generazioni di ragazzi che stanno scommettendo su questa terra, cercando di riscoprire le origini delle loro radici, con le difficoltà derivanti dalla congiuntura economica dei nostri giorni, sempre più mortificante. Il loro sforzo è lodevole. Onorati di averli conosciuti, rivolgiamo loro un grosso augurio che le loro attività imprenditoriali possano migliorare sempre: loro sono un esempio per tutti i giovani ragazzi di oggi. Ad Maiora!

Vini

Re Merovingio – Albana Passito – Romagna Albana DOCG

 

Nome degustatore                   Temperatura vino                   Temperatura ambiente
Il Pizzico                                             12°C                                             24°C
Categoria vino                                   Data
Bianco Passito                                16.07.2017
Nome Vino                               Titolo Alcolometrico                     Annata
Passito Re Merovingio                         14%                                      2013
Romagna Albana DOCG

ESAME VISIVO Limpidezza   Cristallino
Colore   Giallo dorato con riflessi ambrati
Consistenza/Effervescenza   Consistente
Osservazioni
ESAME OLFATTIVO Intensità    Intenso
Complessità    Complesso
Qualità  Fine
Descrizione Fruttato, Floreale, Speziato (intense note di frutti a polpa gialla maturi e canditi e di fiori a petalo giallo molto ampie: agrumi canditi, fiori gialli secchi, vaniglia, miele, scorza di arancia candita, curry, acacia, noce moscata).
Osservazioni
ESAME

GUSTO – OLFATTIVO

Zuccheri Secco struttura o corpo

 

 Abb. fresco                             Acidi  
Alcoli  caldo   —-                               Tannini
Polialcoli Morbido Abb. sapido    Sostanze minerali
Equilibrio  abb. Equilibrato
Intensità  Intenso
Persistenza   Persistente
Qualità Fine
Osservazioni: Questo vino regala delle intense sensazioni agrumate. Le note di miele (di acacia) sono molto decise. Le speziature sono molto intense: quelle di vaniglia e di curry sono particolarmente singolari.
CONSIDERAZIONI

FINALI

Stato evolutivo Pronto
Armonia Armonico
Abbinamenti Consiglio di abbinare questo vino ad un dolce fatto con pasta di mandorle. Ottimo vino da meditazione.
Punteggio 92

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*