Negroamaro, rosato di Petracavallo

Mottola, tra escursioni e vini di qualità in cantina
La Masseria Petracavallo offre delle splendide escursioni nelle campagne dell’agro di Mottola. La zona rupestre è affascinante: sentieri e passaggi tra boschi e gravine, sono offerti dalla famiglia D’Onghia proprietari della Masseria Petracavallo.
Alla fine dell’escursione e dopo una passeggiata tra le vigne, ecco che arriva un ospite tanto atteso: il Negramaro di Petracavallo.
Le uve sono vinificate in rosato. Il vitigno autoctono è utilizzato anche per esprimere il suo potenziale con una vinificazione eterodossa rispetto alle tradizioni secolari. A volte bisogna cedere al cambiamento dei gusti, all’evoluzione dei consumi. Sebbene la vinificazione sia rispondente alle mode del momento (anche per attirare palati non avvezzi ai vini, come quelli delle donne), il negramaro si può apprezzare anche in queste velleità produttive.
Il vino è intenso. La breve macerazione delle bucce senza lieviti aggiunti consente di apprezzare questo prodotto molto particolare. Questo vino è l’espressione del territorio dove viene prodotto. Le terre delle gravine, le risorse della sola natura, il lavoro quotidiano dell’uomo rappresentano i pilastri fondamentali di una produzione qualitativa della Puglia.
Vi esorto ad andare a trovare la famiglia D’Onghia nella loro masseria; dopo la consueta passeggiata tra vigneti e gravine, potrete ristorarvi con un fresco rosato di negramaro naturale.
http://petracavallo.wine/vini/negroamaro/

Negramaro – Puglia IGP Rosato – Petracavallo

Nome degustatore                   Temperatura vino                   Temperatura ambiente
Il Pizzico                                             14°C                                             26°C
Categoria vino                                   Data
Rosato                                             14.06.2017
Nome Vino                               Titolo Alcolometrico                          Annata
Petracavallo                                         12,5%                                         2016
Puglia IGP Rosato Negramaro

ESAME VISIVO Limpidezza   Limpido
Colore   Rosa cerasuolo con evidenti riflessi chiaretto
Consistenza/Effervescenza   abb. Consistente
Osservazioni
ESAME OLFATTIVO Intensità    abb Intenso
Complessità    abb Complesso
Qualità  abb Fine
Descrizione Fruttato, Floreale (morbide e intense note di fiori e frutti freschi: fragoline, frutti di bosco melograno, rosa rossa, viola).
Osservazioni
ESAME

GUSTO – OLFATTIVO

Zuccheri Secco struttura o corpo

 

 abb.fresco                             Acidi  
Alcoli  abb caldo    Abb. Tannico                               Tannini
Polialcoli abb. Morbido abb. sapido    Sostanze minerali
Equilibrio abb Equilibrato
Intensità abb. Intenso
Persistenza   abb. Persistente
Qualità abb. Fine
Osservazioni:  

 

CONSIDERAZIONI

FINALI

Stato evolutivo Pronto
Armonia Armonico
Abbinamenti Consiglio di abbinare questo vino ad una preparazione mediamente strutturata, come ad es. un secondo piatto di carni bianche con una speziatura moderata.

Ottimo anche con primi conditi con sughi rossi o bianchi (anche di formaggi).

Punteggio 82


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*