Etna, la Borgogna d’Italia

Terra nera, eroina del Sud

Sono stato a cena in uno splendido ristorante di Altamura (BA) con alcuni amici sommelier. Il maitre di sala ci ha proposto un Etna Rosso Doc vinificato alle pendici del famoso vulcano siciliano. Il vino è prodotto da Nerello Mascalese e Mantellato, i cui vitigni hanno un’età avanzata (fino a 140 anni); tuttavia il risultato visivo e gusto-olfattivo permea i 5 sensi in maniera decisa. I vitigni sono coltivati a piede franco.
I terreni di origine vulcanica conferiscono una setosità decisa, un’acidità vivace, un gusto rotondo ad un vino che non ha nulla da invidiare a quelli più famosi della regione borgognona. Insomma, la nostra Sicilia è a tutti gli effetti la Borgogna d’Italia.

Per ogni altra informazione
www.tenutaterrenere.com/it/

Etna Rosso Doc Tenuta Terre Nere

AIS – Associazione Italiana Sommelier

SCHEDA ANALITICO – DESCRITTIVA DEL VINO

Nome degustatore                   Temperatura vino                   Temperatura ambiente
Il Pizzico                                             16°C                                             25°C
Categoria vino                                   Data
Rosso                                               20.04.2017
Nome Vino                               Titolo Alcolometrico                          Annata
Tenuta delle Terre nere                        14%                                            2014
Etna Rosso Doc

ESAME VISIVO Limpidezza   Limpido
Colore   Rosso granato con riflessi aranciati
Consistenza/Effervescenza   Abbastanza consistente
Osservazioni
Il rosso granato riceve una certa vivacità dai riflessi aranciati
ESAME OLFATTIVO Intensità    Intenso
Complessità   Complesso
Qualità Fine
Descrizione
Fruttato, floreale, speziato, con note minerali  (morbide note di frutti sotto spirito e fiori rossi prevalentemente secchi; note velate di tabacco e cuoio)
Osservazioni
ESAME

GUSTO – OLFATTIVO

Zuccheri
Secco

struttura
o corpo

 

Abb. fresco                             Acidi  
Alcoli caldo Abb. tannico                 Tannini
Polialcoli Abb. Morbido

Abb.sapido    Sostanze minerali

Equilibrio  Abb. Equilibrato
Intensità  Intenso
Persistenza  Persistente
Qualità Fine
Osservazioni
Il vino presenta un equilibrio leggermente accentrato sulle morbidezze; il vitigno autoctono della Sicilia esprime delle note tipiche del territorio etneo: terra vulcanica che conferisce il giusto taglio minerale a questo vino rosso con una personalità piuttosto convincente.
CONSIDERAZIONI

FINALI

Stato evolutivo Pronto
Armonia Armonico
Abbinamenti Consiglio di abbinare questo vino a carni rossi con preparazioni mediamente strutturate con una decisa speziatura per assecondare una persistenza decisa del vino.
Punteggio 86

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*